ERBORISTERIA STAGIONALE INTEGRALE

Seminari residenziali integrali e selvatici, per ritrovare il nostro atavico contatto con il mondo della Natura seguendo il naturale ciclo stagionale e ritrovando dentro noi stessi il movimento energetico di ogni stagione.

Date in programma il 2017

18 e 19 Marzo 2017  PRIMAVERA Il risveglio della natura e il nostro risveglio http://www.pimpinella.it/blog/eventi-corsi/erboristeria-integrale.htm

17 e 18 giugno 2017. ESTATE il Fiorire come manisfestazione della nostra essenza http://www.pimpinella.it/blog/?m=20150523&cat=6

16 e 17   settembre 2017 AUTUNNO L’’autunno come maturità. http://www.pimpinella.it/blog/eventi-corsi/erboristeria-integrale-2.htm

16 e 17  dicembre 2017  INVERNO L’inverno come stagione di concentrazione in se stessi. http://www.pimpinella.it/blog/eventi-corsi/erboristeria-integrale-3.htm

IL CORSO PROSEGUE A CICLO CONTINUO… e gli incontri persi potranno essere recuperati nel 2018  (le date del 2018 sono in via di elaborazione)


ERBORISTERIA INTEGRALE STAGIONALE


Come,  Dove e Quando : E’ un corso formato da 4 finesettimana a cadenza stagionale (in genere vicno ai solstizi ed equinozi). E’ possibile frequentare anche i singoli weekend. Il corso è a ciclo continuo, ci si può inserire in ogni momento, perchè ciclicamente, anno dopo anno, ripetiamo gli incontri…arricchiti di nuovi saperi ed esperienze.

Si tratta di quattro fine settimana a cadenza stagionale. Le diverse stagioni permettono di conoscere le piante nel loro susseguirsi durante i mutamenti stagionali, di comprendere le piante ed i rimedi adatti nel passare delle stagioni e nei mutamenti stagionali inteso in senso ampio, come “stagioni della vita”. Ogni fine settimana prevede una lezione introduttiva in fattoria, una passeggiata nei campi e in giardino con riconoscimento e raccolta di piante medicinali e selvatiche utili, e una parte pratica di laboratorio per preparare i rimedi in programma. Il corso prevede anche i pasti come momenti di preparazione condivisa del cibo impiegando le piante raccolte.

L’obiettivo è di recuperare  una dimensione naturale e spesso persa per riavvicinarsi a un armonia ancestrale e riscoprire gli innati Saperi che ancora risiedono dentro di noi. I seminari si svolgono nella generosa ed accogliente natura delle nostre colline, a due passi da Bologna, presso il Giardino di Pimpinella.

I seminari sono completamente pratici, per mettere in pratica e sperimentare e conoscere i Caratteri delle piante officinali del nostro territorio. Raccoglieremo le piante selvatiche utili, imparandone gli usi e le caratteristiche per poi impiegarle assieme per preziosi preparati erboristici. In stretto rapporto con la natura dei campi e dei boschi, si scoprirà l’infinita ricchezza e abbondanza del mondo vegetale, e le innumerevoli proprietà curative tipiche delle piante selvatiche officinali. Come un tempo, ma arricchiti dalle conoscenze contemporanee, si utilizzeranno le generose erbe per preparare rimedi e preparazioni efficaci e facilmente ripetibili in casa. Si metteranno in pratica le conoscenze tradizionali legate alla ricerca in campo, alla raccolta seguendo il tempo balsamico e i calendari planetari, ai metodi di conservazione e ai diversi metodi estrattivi e tecniche di laboratorio  per ottenere validi preparati autoprodotti. I pasti saranno preparati inserendo nelle ricette vegetariane le erbe ed i fiori selvatici oltre ai prodotti locali stagionali. Il corso prevede momenti di preparazione dei pasti in condivisione per suggerire un impiego “integrale” delle erbe nella nostra vita di tutti i giorni.

La parte in laboratorio, oltre a rendere possibile l’effettuazione di preparazioni con metodi “casalinghi” efficaci e validi, ci fa avvicinare a conoscere la vera essenza e personalità della pianta, perché solo toccandola, annusandola, assaggiandola e lavorandola ne possiamo comprendere fino in fondo le caratteristiche. Scopriremo quindi quanto sia diversa la conoscenza intellettuale derivata da letture e teoria, dalla conoscenza derivata da esperienza fatta attraverso la raccolta, il riconoscimento, la trasformazione e l’impiego delle erbe.

Al termine del percorso avremo sviluppato una nuova Fiducia nell’approccio al mondo dei Semplici,  grazie all’aver incoraggiato  il nostro Sentire nell’impiego delle piante con Naturalezza e Semplicità, riappropriandoci della nostra Libertà che ci fa avvicinare al le nostre Amiche Piante per  star bene in tutti i sensi.

PROGRAMMA GENERALE:
·         Riconoscimento delle principali piante officinali selvatiche e coltivate.
·         Nozioni di base di
Botanica sistematica per capire i caratteri principali per identificare le piante; ·         Conoscenza analogica delle piante per individuarne il “ carattere” , la costituzione sulla base dei quattro elementi (secondo la Medicina Tradizionale Mediterranea) e la segnatura planetaria;        Fitoterapia stagionale;   Erboristeria per le 4 età della Vita;   Metodi  per raccogliere le piante officinali tenendo conto del Tempo balsamico e del Calendario Planetario legato alla segnatura planetaria di ogni pianta; altri metodi sciamanici di raccolta delle piante;· Come conservare ed essiccare le piante officinali per poterle impiegarle durante tutto l’anno; I diversi metodi estrattivi dei principi attivi contenuti nelle piante officinali;  Estrazioni in acqua; Tinture madri, Macerati glicerici, Elisir, Enoliti e Acetoliti; Gemmoterapici; Estrazioni in miele (Melliti); Gli sciroppi medicamentosi; Estrazioni in olio (Oleoliti); vari metodi di estrazione con piante secche e fresche, al sole, a bagno maria all’ombra…;Unguenti; cataplasmi e impacchi;gel. In cucina con le erbe;  Estrazione dell’olio essenziale e dell’acqua aromatica tramite distillazione; Miscele di erbe personalizzate sulla base delle esigenze personali.

 

 

 

 

 

 

LA PRIMAVERAlo sbocciare di un tenero e potente germoglio. Il Risveglio della Natura ed il nostro Risveglio

In programma:

  • Piante e rimedi per sostenerci in questo periodo stagionale di rinascita e rinnovamento.
  • La primavera come primavera della vita: le piante adatte all’infanzia.
  • Piante e rimedi che si raccolgono ed effettuano in inizio primavera.
  • celebrazione simbolica della ripresa vegetativa

Preparazioni:

  • Infusi, tisane, decotti e macerati.
  • Sciroppo di gemme di pioppo.
  • Viole e Primule candite.
  • L’aspirina naturale:Tintura madre di salice .
  • Preparazione di un gemmoterapico  di Rosa canina, di Rosmarino, di Olmo.
  • In cucina con erbe amare e radici.

….LE FIORITURE

“———-I Fiori sono sbocciati improvvisamente ovunque…………”

Il fiorire come  manifestazione della nostra essenza.

Programma:

  • Piante e rimedi che ci sostengono nel processo della nostra “fioriura” e creatività-
  • Le piante e rimedi che ci aiutano nell’età fertile e feconda.
  • Piante e rimedi che si raccolgono ed effettuano in piena primavera.

Preparazioni:

  • Come essiccare fiori e foglie per le tisane invernali.
  • Enolito di assenzio. Acetolito di petali di rosa. Mellito di fiori balsamici. Oleolito di fiori di calendula. Unguento nutriente e antietà  per la pelle del viso. I fiori in cucina.
  • Celebrazione simbolica delperiodo delle fioriture
  • L’AUTUNNO

    L’’autunno come maturità. Quando i frutti sono maturi e raccontano una vita vissuta al meglio.

    Argomenti trattati:

    • Piante e rimedi utili per prevenire gli squilibri che si possono manifestare nel periodo autunnale.
    • Piante e rimedi per favorire  la pienezza di espressione della maturità.
    • Piante e rimedi che si raccolgono ed effettuano in autunno.

    Preparazioni:

    • Rimedi e consigli pratici per mantenerci in salute durante il periodo autunnale.
    • Tintura madre di Verga d’oro.Unguento antireumatico. Sale da bagno drenante e disintossicante. Lozione  per capelli all’Ortica.
    • Frutti in cucina.
    • Celebrazione dell’equinozio d’autunno

    L’INVERNO

    L’inverno come stagione di concentrazione in se stessi. L’inverno della vita per sfrondare ciò che non conta, eliminando dissipazioni di energia per concentrarsi verso intenti  di evoluzione spirituale.

    Programma:

    • Descrizione di questa età in una condizione equilibrata e armonica.
    • Piante e rimedi che ci aiutano nell’inverno della Vita.
    • Piante e rimedi che si raccolgono ed effettuano in inverno.

    Preparazioni

    • Il fuoco degli oli essenziali: esperienza di distillazione pratica per fare olio essenziale e acqua aromatica.
    • Preparazione di una miscela personalizzata di oli essenziali per ambiente.
    • Unguento balsamico-riscaldante.
    • Sciroppo per sostenerci nel periodo freddo dell’inverno.
    • Diversi estratti con  la rosa canina.
    • Rimedi e consigli pratici per mantenerci in salute durante il periodo invernale.

    In cucina con i doni del bosco di questo periodo.

    Celebrazione simbolicadel passaggio verso l’inverno

    Il corso è tenuto dalla dr.ssa Laura dell’Aquila , Biologa ed Erborista, prof. a contratto presso l’Università di Bologna, in Botanica Sistematica Farmaceutica presso Tecniche Erboristiche della Facoltà di Farmacia, e per i Laboratori di Educazione Ambientale in Scienze della Formazione,  docente in diversi corsi e seminari per enti pubblici e privati.

    E’ organizzato in collaborazione con l’Ass. Centro Studi TING Spazzavento che ne certifica le ore come approfondimento e ampliamento formativo della Scuola di Naturopatia di Bologna per Operatori Bionaturali del Benessere www.scuoladinaturopatia.it.

    Al termine del corso viene rilasciato un ATTESTATO  di partecipazione, certificante il numero delle ore effettuate e i temi approfonditi. E’ possibile partecipare ai singoli incontri o iscriversi all’intero corso.


    INFORMAZIONI PRATICHE SUL CORSO

    Il corso si articola in 4 weekend a cadenza stagionale. Inizio il sabato mattina alle 10, termine la domenica pomeriggio alle 17. Ogni incontro comprende anche i pasti (biologici e vegetariani preparati amorevolmente con erbe selvatiche e prodotti locali, in accordo con il tema trattato in giornata come occasione di proseguire lo studio del tema del seminario anche durante il pasto, perchè siamo convinti che una corretta alimentazione sia un passaggio imprescindibile in un percorso di guarigione) , le preparazioni fatte durante il seminario, le dispense e l’Attestato di partecipazione.

    COME ARRIVARE

    Siamo a 10 minuti da Sasso Marconi. E’ possibile arrivare in auto da Bologna o da Pistoia, o in autostrada all’uscita Sasso Marconi. In alternativa è possibile venire in treno, 30 minuti da Bologna, fermata di Marzabotto o in autobus; su richiesta possiamo passare a prendere in Paese alla fermata dell’autobus e in stazione ferroviaria.

    POSSIBILITÀ DI ALLOGGIO

    Vicino a noi ci sono  B&B e agriturismi con cui siamo convenzionati e ci fanno prezzi speciali per l’occasione. In alternativa offriamo gratuitamente ospitalità presso le stanze della nostra struttura, con sacco a pelo o sacco a lenzuola.

     




     

     



 

 

 

 

 

 




 

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo mail non sarà pubblicato!