Erboristeria Stagionale Integrale


Seminari residenziali integrali e selvatici a stretto contatto con la Natura

Informazioni generali

E’ un corso formato da 4 fine settimana a cadenza stagionale (in genere vicno ai solstizi ed equinozi). E’ possibile frequentare anche i singoli weekend. Il corso è a ciclo continuo, ci si può inserire in ogni momento, perchè ciclicamente, anno dopo anno, ripetiamo gli incontri…arricchiti di nuovi saperi ed esperienze.

Le diverse stagioni permettono di conoscere le piante nel loro susseguirsi durante i mutamenti stagionali, di comprendere le piante ed i rimedi adatti nel passare delle stagioni e nei mutamenti stagionali inteso in senso ampio, come “stagioni della vita”. Ogni fine settimana prevede una lezione introduttiva in fattoria, una passeggiata nei campi e in giardino con riconoscimento e raccolta di piante medicinali e selvatiche utili, e una parte pratica di laboratorio per preparare i rimedi in programma. Il corso prevede anche i pasti come momenti di preparazione condivisa del cibo impiegando le piante raccolte.

I seminari sono completamente pratici, per mettere in pratica e sperimentare e conoscere i caratteri delle piante officinali del nostro territorio. Raccoglieremo le piante selvatiche utili, imparandone gli usi e le caratteristiche per poi impiegarle assieme per preziosi preparati erboristici. In stretto rapporto con la natura dei campi e dei boschi, si scoprirà l’infinita ricchezza e abbondanza del mondo vegetale, e le innumerevoli proprietà curative tipiche delle piante selvatiche officinali. Come un tempo, ma arricchiti dalle conoscenze contemporanee, si utilizzeranno le generose erbe per preparare rimedi e preparazioni efficaci e facilmente ripetibili in casa. Si metteranno in pratica le conoscenze tradizionali legate alla ricerca in campo, alla raccolta seguendo il tempo balsamico e i calendari planetari, ai metodi di conservazione e ai diversi metodi estrattivi e tecniche di laboratorio per ottenere validi preparati autoprodotti. I pasti saranno preparati inserendo nelle ricette vegetariane le erbe ed i fiori selvatici oltre ai prodotti locali stagionali. Il corso prevede momenti di preparazione dei pasti in condivisione per suggerire un impiego “integrale” delle erbe nella nostra vita di tutti i giorni.

La parte in laboratorio, oltre a rendere possibile l’effettuazione di preparazioni con metodi “casalinghi” efficaci e validi, ci fa avvicinare a conoscere la vera essenza e personalità della pianta, perché solo toccandola, annusandola, assaggiandola e lavorandola ne possiamo comprendere fino in fondo le caratteristiche. Scopriremo quindi quanto sia diversa la conoscenza intellettuale derivata da letture e teoria, dalla conoscenza derivata da esperienza fatta attraverso la raccolta, il riconoscimento, la trasformazione e l’impiego delle erbe.

Al termine del percorso avremo sviluppato una nuova Fiducia nell’approccio al mondo dei Semplici, grazie all’aver incoraggiato il nostro Sentire nell’impiego delle piante con Naturalezza e Semplicità, riappropriandoci della nostra Libertà che ci fa avvicinare al le nostre Amiche Piante per star bene in tutti i sensi.


Programma generale

· Riconoscimento delle principali piante officinali selvatiche e coltivate.
· Nozioni di base di Botanica sistematica per capire i caratteri principali per identificare le piante;
· Conoscenza analogica delle piante per individuarne il “carattere”, la costituzione sulla base dei quattro elementi (secondo la Medicina Tradizionale Mediterranea) e la segnatura planetaria; Fitoterapia stagionale; Erboristeria per le 4 età della Vita; Metodi per raccogliere le piante officinali tenendo conto del Tempo balsamico e del Calendario Planetario legato alla segnatura planetaria di ogni pianta; altri metodi sciamanici di raccolta delle piante;
· Come conservare ed essiccare le piante officinali per poterle impiegarle durante tutto l’anno; I diversi metodi estrattivi dei principi attivi contenuti nelle piante officinali; Estrazioni in acqua; Tinture madri, Macerati glicerici, Elisir, Enoliti e Acetoliti; Gemmoterapici; Estrazioni in miele (Melliti); Gli sciroppi medicamentosi; Estrazioni in olio (Oleoliti); vari metodi di estrazione con piante secche e fresche, al sole, a bagno maria all’ombra…; Unguenti; cataplasmi e impacchi;gel.
In cucina con le erbe; Estrazione dell’olio essenziale e dell’acqua aromatica tramite distillazione; Miscele di erbe personalizzate sulla base delle esigenze personali.

Ogni incontro comprende le preparazioni fatte durante il seminario, le dispense e l’Attestato di partecipazione (se richiesto in anticipo). Offriamo merenda e pranzo/buffet a base di erbe selvatiche e curative in tema con l’argomento trattato durante la giornata.

Gli incontri del 2017

Il Giardino di Pimpinella image

Primavera. Il risveglio della natura e il nostro risveglio

18 e 19 marzo 2017 - presso il Giardino di Pimpinella

E’ il momento in cui anche noi, come le piante, apriamo i nostri germogli con voglia di rinnovamento e di cambiamento, di nuove energie propositive e costruttive. È il momento in cui le erbe e i fiori ci vengono in aiuto in questo processo di rinascita con piante, stimolando l’eliminazione delle tossine e il metabolismo costruttivo ad opera del fegato, per dare vita a nuove forze creative.

Raggiunto il numero massimo di partecipanti - Nuovi incontri in programmazione

Estate - Il fiorire come manifestazione della nostra essenza

17 e 18 giugno 2017 - presso il Giardino di Pimpinella

Ecco che, come le piante, anche noi ci apriamo completamente al flusso dell’energia che in questo periodo sgorga libera e sfrenata dandoci la carica per aprirci a quanto la Vita ci offre. Abbiamo voglia di far tardi la sera, di fare sport, di socializzare, di ballare! Anche adesso le piante ci vengono in aiuto per accompagnarci durante il periodo estivo e farci continuare a danzare al ritmo della Vita senza farci sprecare preziosa energie. Il 17 e 18 giugno al Giardino di Pimpinella.

Raggiunto il numero massimo di partecipanti - Nuovi incontri in programmazione

Autunno - L'autunno come maturità

16 e 17 settembre 2017 - presso il Giardino di Pimpinella

Prima di far cadere ogni foglia le piante ci donano uno strabiliante spettacolo di colori caldi e accesi, quasi a renderci meno amaro l’arrivo dell’inverno. E nello struggimento dato dalle ultime bellissime giornate di boschi colorati, quando arrivano i primi freschi e le giornate si accorciano sempre più, ecco che arriva la voglia di ritirarsi in se stessi, e dopo l’apertura estiva, iniziamo a chiuderci e a prepararci la tana. Ancora una volta le nostre amiche piante ci accompagnano per sostenerci in questo processo.

Inverno - L'inverno come stagione di concentrazione

16 e 17 dicembre 2017 - presso il Giardino di Pimpinella

In natura tutto tace, tutto sembra fermo…quasi morto e anche noi abbiamo voglia di fermarci e di ritirarci dentro noi stessi; è un momento sacro e santo, che ci permette di ritrovare il nostro centro e la nostra luce interiore. Le piante ci sostengono in questo fondamentale processo, che se vissuto bene, ci permetterà di rinnovarci e di ricominciare con nuove energie la primavera che ci aspetta.

Immagini

  • Clicca per Ingrandire
  • Clicca per Ingrandire
  • Clicca per Ingrandire
  • Clicca per Ingrandire
  • Clicca per Ingrandire
  • Clicca per Ingrandire